I nostri consigli

Un orologio, specialmente se realizzato a regola d’arte, è una piccola meraviglia tecnica. Utilizza componenti molto piccoli e delicati ed è per questo che vi raccomandiamo di manipolarlo con cura e di proteggerlo da urti e da situazioni estreme. È sottoposto ai movimenti del corpo, alla polvere, agli agenti atmosferici, e la sua resistenza ogni giorno è messa a dura prova. Alcuni orologi, certo, sono più resistenti di altri. Alcuni sono impermeabili, altri necessitano di maggiore accortezza. Tutti, però, funzionano ventiquattro ore su ventiquattro, trecentosessantacinque giorni l’anno: un po’ di usura è inevitabile. Perché possa scandire il tempo in modo ottimale e preciso, nonché mantenere l’impermeabilità, un orologio deve essere sottoposto a interventi di manutenzione regolari.

Acquistare un orologio

Rivolgetevi sempre e soltanto ad un concessionario autorizzato: questa è la migliore garanzia per essere sicuri di effettuare un buon acquisto. Solo un concessionario autorizzato, infatti:

  • è in grado di consigliarvi e guidarvi al meglio;
  • può sottoporvi un assortimento completo, che vi consenta di scegliere il modello più adatto a voi;
  • può corredare il vostro orologio della garanzia originale della Manifattura;
  • può garantirvi dal rischio di acquistare un orologio usato e rimesso a nuovo o con un movimento non originale.

Che uso intendete fare del vostro orologio?

La vita dinamica di oggi non è paragonabile a quella che conducevano i nostri nonni. Lo stesso vale per quella del vostro orologio. In poche parole, anche lui può risentire dello stress. Se infatti una volta veniva tenuto prevalentemente in tasca, al riparo, oggi è invece sottoposto ai movimenti del polso, alla polvere, all’umidità, al freddo e al caldo; per non parlare degli improvvisi sbalzi di temperatura e di ambiente che può subire al mare, in montagna, in volo o durante gli esercizi sportivi. In tutte queste situazioni, la resistenza e la precisione del vostro orologio sono messe a dura prova. Per ogni occasione esiste l’orologio adatto, un buon orologiaio deve indicarvi quello giusto.

Qualche consiglio

In caso di guasti, non affidatelo a mani inesperte ma scegliete sempre il vostro rivenditore di fiducia. Caricate l’orologio possibilmente alla stessa ora tutti i giorni, ma una sola volta e completamente.
Non caricare un orologio meccanico oltre il suo punto di arresto. Evitate con cura urti o cadute, che possono compromettere i delicati ingranaggi.
Evitate il contatto di profumi e altri prodotti chimici che possano ossidare i delicati congegni.
Diversi fattori quali le variazioni di temperatura, il modo d’uso personale, la qualità dei materiali e la maggiore o minore cura con cui sono state rifinite le parti meccaniche influiscono sulla precisione che in senso assoluto non si ottiene neppure da cronometri di osservatorio.
Provvedete alla immediata sostituzione del vetro rotto o scheggiato così da evitare infiltrazioni di acqua o di polvere.
Evitate di aprire l’orologio voi stessi.
Gli olii contenuti all’interno del meccanismo tendono ad asciugare e volatilizzare, pertanto è consigliata una revisione totale dell’orologio ogni 3-4 anni, in modo che il tecnico specializzato possa verificare la lubrificazione degli ingranaggi e la tenuta delle guarnizioni.